Home Fonti energetiche rinnovabili Pannelli solari fotovoltaici
2017-09-22 00:06
Notizie flash
PDF Stampa E-mail

Pannelli solari fotovoltaici

La ricerca della prosperità e della crescita economica – specialmente nei paesi in via di sviluppo (Africa) e nei paesi emergenti come India e Cina – contribuisce notevolmente alla crescita del fabbisogno energetico mondiale. Una tale espansione economica avrà un impatto decisivo sulla domanda mondiale di energia il cui consumo globale crescerà del 50% nei prossimi anni.

 Date tali prospettive e l’instabilità del prezzo del petrolio, le politiche energetiche mondiali si stanno concentrando sempre di più su tre tematiche centrali: l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili ed inesauribili, l’efficienza energetica e la decentralizzazione dell’offerta di energia. Al momento le energie rinnovabili coprono circa il 13% del consumo di energia ed una recente ricerca prevede che tale percentuale possa aumentare fino al 50% entro il 2050. Le potenzialità di sviluppo dei settori legati a queste nuove tematiche energetiche costituiscono, perciò, non solo una sfida tecnologica e scientifica ma anche un’opportunità di investimento finanziario. Il fotovoltaico è considerato un investimento sicuro, pulito e altamente redditizio, che rende fino al doppio in 20 anni. Il pannello fotovoltaico è un dispositivo in grado di convertire l'energia solare direttamente in energia elettrica mediante effetto fotovoltaico ed è  impiegato come generatore di corrente quasi puro in un impianto fotovoltaico. Si basa sulla capacità di alcuni materiali semiconduttori, opportunamente trattati, di convertire l’energia della radiazione solare in energia elettrica in corrente continua. Uno di questi elementi è il silicio, che compone la cella fotovoltaica. Più celle unite tra loro formano i pannelli fotovoltaici studiati per convertire l'energia elettromagnetica (quella che comunemente chiamiamo "luce") in energia elettrica, sfruttando le caratteristiche chimiche e fisiche del materiale siliceo di cui sono composti. In condizioni standard di riferimento (irraggiamento pari a 1000 W/m2 e temperatura pari a 25°C) è possibile prelevare ai suoi capi una tensione di 0,5 V. L'erogazione di corrente continua è pari a circa 3 Ampere, mentre la potenza di picco generata è così pari a 1,5 Watt.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Luglio 2008 17:03